giovedì 18 settembre 2014

Arnaboldi , il mio alleato in cucina


Il mio blog anche oggi ospita una collaborazione un po' speciale. 
Di solito sono un po' scettica sui piatti pronti, ma in questo periodo e con Arnaboldi mi son dovuta veramente ricredere. Complice anche la difficoltà di stare ai fornelli e la mia ridotta autonomia agli stessi mi sono decisa a provare .... Devo dire che è stata una buona scoperta e che adesso non abbandonerò mai questo mio nuovo amico....
Non c'è nulla di più bello di riuscire a preparare la cena in pochissimi minuti, e una cena ricca di gusto  poi ......
Per me che adoro il cibo etnico è stato amore al primo assaggio....  ci voleva la gravidanza per convincermi a provarlo....

La prima busta che ho provato è stata quella del cus cus alla tunisina.
Pronto in 3 minuti . E, udite udite!!!! lo ha preparato mio marito!! lui che ha sempre avuto ( e sempre avrà ) il divieto di accesso in cucina .....
Basta versare i contenuto della busta in un bicchiere abbondante di acqua bollente , unire un cucchiaio d'olio , girare con cura per 3 minuti e il gioco è fatto... la cena è servita.
Io in più ho voluto aggiungere il mio tocco, perché una " cuoca" non si smentisce mai, ripassando il cus cus pronto in una padella anti aderente con una noce di burro....

martedì 16 settembre 2014

Lothantique , oggi coccolo me stessa ;)

Dopo un po' di assenza torno con una collaborazione un po' particolare. Di solito ospito ricette e prodotti alimentari, è vero , ma oltre ad essere mamma moglie e "cuoca" sono anche una donna e mi piace coccolarmi . Ecco spiegato il motivo per cui ho cercato e accettato questa collaborazione con loth antique , un'azienda che vanta quasi 100 anni di esperienza nella cosmesi naturale , 100 anni spesi nella ricerca del benessere di noi donne ( e non solo) re nel rispetto della natura.
I prodotti sono fantastici ed hanno un INCI molto buono .

Vediamo nel dettaglio i "miei" prodotti di oggi.



OLIO CORPO E DA MASSAGGIO della linea I Fiori della nostra infanzia  

Che dirvi?  il profumo è molto piacevole e delicato, e rimane sulla pelle lasciandola tra l'altro morbida e vellutata. Non unge ma idrata . Utile dopo il sole, una coccola in piu' dopo la doccia. Un ottimo olio da massaggio per coccolarsi e perchè no? farsi coccolare ... 
Ne basta poco per un effetto sorprendente....




Panetto di sapone di marsiglia  da 100 gr con il dolce aroma di un bouquet floreale delicato e dolcissimo.
Adatto a tutti i tipi di pelle, Anche quelle sensibili come a mia. Io infatti l'ho usato anche sul viso senza problemi. La schiuma risulta morbida ( grazie al burro di karitè ) e piacevole al tatto, La pelle resta morbida e piacevolmente profumata


Nessun prodotto è testato sugli animali.

mercoledì 6 agosto 2014

Melanzane saporite

melanzane saporite
Continuo la mia carrellata di ricette di melanzane con un contorno gustoso dal sapore estivo. Un sapore che mi ricorda la mia infanzia, tornando alla luce guardando la ricetta di in un blog amico.


Ingredienti

2 melanzane
6 pomodori san marzano
olio
aglio
basilico
sale


Tagliare le melanzane grossolanamente e friggerle in abbondante olio ( io uso quello di soia )
Scolarle e nel frattempo avviare un sugo veloce con i pomodori tagliati a dadini, l'olio evo , e il basilico
Incorporare quindi le melanzane nel sugo, e far insaporire. 
Aggiustare di sale
Servire tiepido



giovedì 24 luglio 2014

Involtini di melanzane

Ecco un'altra ricettina con le melanzane , facile e gustosa, anche se richiede l'uso del forno ma ne vale la pena. Le ho realizzate ricordando gli involtini di melanzane che compravo già fatti in macelleria tanti anni fa. Naturalmente correggendole e plasmandole a modo mio!!!


Ingredienti
500 gr di tritato
1 salsiccia
200 gr di formaggio morbido (tipo Philadelphia o certosa o stracchino )
1/2 bicchiere di pangrattato
1/2 bicchiere di latte
1 melanzana 
latte e pangrattato qb.
1 bottiglia di passata
olio 

Tagliare la melanzana sottile (circa un mml di spessore)
immergerla nel latte e quindi impanare
nel frattempo preparare l'impasto con la carne, la salsiccia, il formaggio , il pangrattato già sciolto nel latte ( o nell'acqua per farlo un po' più leggero) 
aggiungere un pizzico di sale
formare delle polpette che van poi adagiate nella fetta di melanzana chiusa poi con uno stecchino
adagiare in una pirofila da forno e coprire con la passata.
infornare per 30/40 minuti.

giovedì 17 luglio 2014

Polpette di melanzane

polpette di melanzane

Vi avevo avvertiti. Quando mi fisso con un ingrediente, lo uso, lo uso fino a quando non mi da noia. Adesso è   il turno delle melanzane che danno bella mostra di se' in questo piatto che potrebbe essere un contorno ma anche un secondo alternativo. Oppure potrebbe essere proposto come antipasto o in un buffet.
La ricetta è abbastanza semplice e non occorre essere cuoche esperte per fare bella figura.


Ingredienti 

1 melanzana grande
pan grattato quanto basta
1 uovo
qualche fogliolina di basilico
sale 
( e pepe, volendo)


Ridurre la melanzana a dadini e lessarla (circa 5 - 6 minuti dovrebbero bastare) fino a renderla morbida
Far freddare ed impastarle con un uovo e del pangrattato fino a rendere omogeneo il composto. Aggiustare di sale e aggiungere il basilico fatto piccolo- piccolo.
Dare al composto la forma di polpette e se serve a compattare impanare con altro pangrattato.
Friggere il olio bollente o mettere in forno per  minuti.


martedì 15 luglio 2014

tortino di melanzane

Tortino di melanzane

Quando mi fisso con un ingrediente non ce sta niente da fare.... lo cucino in tanti tanti modi.... eccovi in secondo, ma vi assicuro che non finisce qui ;) Ricetta semplice e velocissima, che non richiede necessariamente l'uso del forno. Io ho infatti ultimato la cottura nel microonde. Velocissimo e con questo caldo mi è anche sembrata l'unica alternativa possibile.

Ingredienti per 4 persone

24  fette di melanzana
150 gr di prosciutto cotto
50 gr di formaggio a fette tipo fontal
pangrattato
olio evo
latte qb

dopo aver tagliato le melanzane molto sottilissime passate nel latte e quindi nel pangrattato
mentre loro si "riposano", cospargete una teglia con un filo d'olio e quindi procedete per strati
melanzane
prosciutto 
formaggio 
e quindi di nuovo melanzane
Tutto al microonde alla penultima temperatura per 5 minuti e per 1 minuto alla temperatura massima.

giovedì 10 luglio 2014

Mussaka

mussaka


L'altro giorno stavo guardando foto di vecchie vacanze, e mi è passata fra le mani quella scattata a Mikonos durante la sosta della nostra crociera . E chissà perché mi è venuta voglia di MUSSAKA, buona quella mangiata quella sera.  Stavolta non ho cercato le ricette ma mi son semplicemente lasciata guidare dal ricordo degli odori e dei sapori di quella sera..... Questo è il risultato, molto simile al mio ricordo, non so se simile all'originale.... 

Mussaka


Ingredienti


  • 3 patate piccine
  • 2 bocconcini di mozzarella
  • 1 melanzana 
  • 3 pomodori sammarzano
  • 400 gr di tritato
  • olio sale  e pangrattato QB


  1. Cospargere un teglia di olio e quindi con il pangrattato
  2. Procedere per "strati"
  3. Partire con uno strato di patate tagliate finemente
  4. Quindi uno strato di di tritato 
  5. Che andrà coperto con i pomodori tagliati a dadini, conditi con olio e sale
  6. E' quindi il turno della mozzarella
  7. E per finire le melanzane sottili sottili 
  8. Un filo d'olio, sale e pangrattato
  9. In forno per 20 minuti

domenica 6 luglio 2014

Ciliegie sciroppate

ciliegie sciroppate
L'altro giorno osservavo il mio bimbo mentre mangiava le ciliegie. Era in estasi, le gustava come fossero un pasto prelibato e un premio inaspettato. Ho pensato allora che non era giusto che potesse averle solo per un tempo così breve. Come posso conservarle durante l'inverno? Sotto zucchero. E quindi CILIEGIE SCIROPPATE siano!!!!!
Il procedimento è semplice ed anche abbastanza veloce. Gli ingredienti economici e facili da reperire. Bastano acqua , zucchero e, appunto, le ciliegie.


  1. Lavare le ciliegie e asciugarle con cura, privandole del picciolo.
  2. Nel frattempo preparare lo sciroppo di acqua e zucchero nella misura 2 a 1. (mezzo chilo di zucchero per ogni litro di acqua) . Semplicissimo. Far sciogliere lo zucchero nell'acqua mentre si scalda in una pentola.
  3. Mentre lo sciroppo si raffredda  riempire i contenitori di vetro con le ciliegie avendo modo di non pigiarle troppo.
  4. Quando lo sciroppo sarà freddato coprire le ciliegie avendo cure di "sbattere " un po' i vasetti per evitare le bolle d'aria.
  5. Quindi chiudere i vasetti e metterli a bollire in una pentola di acqua fredda. Contare 5-6 minuti da quando inizierà a bollire. Consiglio di usare degli stracci puliti come "cuscinetti " fra i barattoli.
  6. Lasciare freddare e conservare in un luogo fresco e asciutto. 
  7. Le ciliegie così preparate possono conservarsi fino ad un anno, ma essendo una preparazione domestica senza l'uso di conservanti consiglio di consumare entro 4 - 5 mesi e di controllare che non "diventino frizzanti". In quel caso meglio non rischiare.




mercoledì 2 luglio 2014

tonno alle olive


Ecco l'ennesima ricetta dal profumo di mare. Anche questa facile e veloce da preparare. Molto gustosa in cui i saporì si bilanciano perfettamente senza coprirsi   prevalere l'un con l'atro

Ingredienti
4 filetti di tonno
una cipolla piccola
60 gr di olive
un bicchiere di passata ( o 3 pomodori rossi spellati Sammarzano, tagliati a  dadini)
olio evo 
Olio di pinoli Vom Fass

Avviare un soffritto con olio evo, la cipolla tagliata finemente 
Aggiungere le olive e la passata, quindi il filetto di tonno.
Se necessario aggiungere acqua

L'idea in piu' .....  a cottura ultimata aggiungere un filo di olio di pinoli



lunedì 30 giugno 2014

tramezzini di carne

Ecco una ricetta gustosa e saporita "rubata" direttamente al mio macellaio.  Confesso, la prima volta li ho comprati già fatti, mi son lasciata tentare  e per una volta anche io ho voluto la .... "pappa pronta" . Ma prima di mangiarli li ho analizzati con cura e minuzia, e poi li ho rifatti.... spettacolari!!!!!


Ingredienti

500 gr di macinato
1 salsiccia
2 uova
parmigiano grattugiato
sale
150 gr di prosciutto cotto
sottilette

Condire la carne tritata con un uovo, la salsiccia, il parmigiano e il sale.
Stenderne uno strato spesso un dito all'interno di una teglia, quindi ricoprire la superficie con le sottilette e il prosciutto cotto, e ricoprire con un secondostrato di carne. Tagliare in modo da ottenere dei triangoli, che passerete prima nell'uovo e quindi nel pangrattato. 
Cuocere in padella con un filo d'oli o in forno

giovedì 26 giugno 2014

Pasta alla siciliana ( tonno e pomodori secchi)


La ricetta di oggi nasce da una golosa collaborazione con un pastificio sardo, azienda leader nel settore dei prodotti tipici regionali, LA CASA DEL GRANO.
Per conservare i valori tradizionali La Casa del Grano ha ideato e adattato i propri macchinari in maniera tale che essi garantissero una produzione paragonabile a quella artigianale. E vi assicuro che è riuscita pienamente nel suo intento.
Dal Marzo 2006 la produzione della pasta tipica sarda è stata affiancata da quella dei formati classici dell'arte pastaria italiana: fra cui le mezze penne, le protagoniste della ricetta di oggi.
Alro ingrediente è il mio amore per la sicilia e i suoi sapori, teatro di tante estati indimenticabili e soprattutto perchè in certo senso fa un po' parte di me






Ingredienti per 4 persone
pasta alla siciliana, tonno e pomodori secchi

400 gr di mezze penne LA casa del grano
150 gr di pomodori secchi
100 gr di olive miste (nere e verdi
3 scatolette di tonno piccole
Rughetta 
Un filo di olio EVO fontanara
Sale qb ( e se necessario!!)



Se i pomodori non sono quelli sott'olio, consiglio di sbollentarli in acqua per un paio di minuti per ammorbidirli e quindi lasciarli insaporire nell'olio per una mezz'ora.
Quindi tagliateli a listelli, aggiungere il tonno senza sgiocciolarlo. Incorporare le olive, io le ho sminuzzate ma non è necessario.
Dopo aver cotto la pasta , io l'ho cotto nell'acqua dei pomodori, condire e aggiungere un po' d'acqua di cottura per rendere tutto piu' morbido.
Aggiungere un filo di olio e far freddare. 
Prima di servire aggiungere la rughetta ed eventualmente aggiustare di sale.

______________________________________________________________________

Costo 5,00 € circa

mercoledì 18 giugno 2014

Cavatelli pesto e pomodorini

Ecco una ricetta estiva, semplice e veloce. Ottima se mangiata calda, speciale se mangiata fredda. Insomma l'ideale per che come me, cerca sempre l'idea giusta per la cena di famiglia e il pranzo del merito il giorno dopo.


Un vasetto di pesto al basilico
10 pomodorini dattetini
300 gr di cavatellucci
olio
sale

Dopo aver lessato la pasta conditela col pesto e quindi aggiungete i pomodori già tagliati e conditi. 

__________________________________________________

Costo 3 euro

martedì 17 giugno 2014

scaloppine ai funghi

Ecco una ricetta poco estiva, ma molto buona e soprattuto veloce e facile da preparare . E tutto sommato neanche troppo pesante .
Visto che io adoro i funghi , ogni tanto

Ingredienti 
500 gr di fettine
300 gr di funghi congelati
mezzo bicchiere di latte
farina
olio / burro
aglio
sale




Infarinate le fettine di carne e mentre si "riposano" fare soffriggere uno spicchio d'aglio in olio d'oliva.
Aggiungere i funghi e far cuocere a fuoco lento.
Quando saranno cotti a puntino, togliere uno o due cucchiai di funghi che serviranno per guarnire
Aggiungere il latte e far amalgamare. 
Quindi frullate tutto
In una seconda padella  cuocere le fettine dentro un composto di olio + burro.
A cottura quasi ultimata aggiungere la cremina, aggiustare di sale.
Impiattare e guarnire coi funghi messi da parte.

lunedì 16 giugno 2014

Aceto di Lampone Vom Fass

Oggi il mio blog ha un ospite particolare , Vom Fass , che produce oli e aceti molto particolari, tali da rendere speciali anche un piatto semplice e banale come una insalata di pomodori rossi . Ottimi in questa stagione, rinfrescanti ma niente di che. Se però vi piace vincere facile e preparare un contorno al vola, ma veramente speciale, ecco il segreto che fa per voi ...aceto di lamponi vom fass .
Sapore unico e speciale, molto fruttato, si sente veramente il gusto del lampone e ne bastano poche gocce. Assaggiate e ve ne innamorerete. 
Se nella vostra città non c'è il punto vendita, potete acquistare on line questo ed altri gustosi prodotti.

mercoledì 11 giugno 2014

Pennette asparagi e gamberetti


pennette GAMBERI E ASPARAGI

Il post di oggi continua a descrivere ed ad incarnare la mia voglia di mare di questi giorni .... con questo caldo e queste belle giornate non posso farne a meno. Oggi in più ho un alleato in cucina , l'olio selezione fontanara , ottimo olio evo di una impresa tutta italiana. Ottimo sul pane e questo è certo, ma anche per cucinare l'uso di olio "buono" fa la differenza



Ingredienti

300 gr di pennette
Olio evo 
mezza cipolla piccola
300 gr di asparagi
150 gr di gamberi sgusciati
Sale qb


Lessare gli asparagi 
Avviare un soffritto con olio evo e la mezza cipolla
Aggiungere quindi gli asparagi fatti a rondelle e far andare a fuoco lento per un paio di minuti
Frullare tutto e rimettere sul fuoco
Aggiungere i gamberetti e ultimare la cottura dopo aver aggiunto il sale
Mantecare quindi le pennette scolate al dente
Aggiungere a crudo una lacrima di olio evo fonatanara   e servire caldo


______________________________________________

Costo 4,00 €

domenica 8 giugno 2014

Alici gratinate

Per la serie soddisfa la tua voglia di mare, ecco un piatto sano, veloce gustose ed economico . Unico lato negativo, va acceso il forno, e con questo caldo potrebbe essere pesante, ma tutti i pasti migliori passano dal forno....





Ingredienti 

300 gr di alici già pulite
pangrattato
olio
limone
aglio
prezzemolo


Preparare il pangrattato con un filo d'olio, aglio tritato( meno di mezzo spicchio) il succo di mezzo limone, prezzemolo tritato.
Mentre il composto insaporisce, disponete le alici su una pirofila da forno, facendo attenzione a non sovrapporle. 
Copritele con il composto 
Infornate per una decina di minuti.

____________________________________________

Costo 2 euro

venerdì 6 giugno 2014

cus cus di mare

La ricetta di oggi nasce per la mia "voglia di mare" di questi giorni, uniti alla voglia di qualcosa di fresco e gustoso, e che, oltre che adatto alla nostra cena, potesse diventare il pranzo di mio marito al lavoro il giorno dopo.
Non è difficile da preparare, forse un po' lungo, ma ne vale la pena, in famiglia lo hanno promosso a pieni voti ( per i maligni che staranno pensando, mai una volta che ti boccino qualcosa..... non è vero, mi bocciano eccome, solo che evito di postere, visto l'insuccesso ....)


Ingredienti per 4 persone

250 gr di cus cus precotto
Una manciata di gamberetti sgusciati
Un polipetto tagliato a dadini ( confesso, ho usato quello surgelato!!)
Un surimi di aragosta ( quello alla polpa di granchio non c'era!!! , in quel caso mettere 4 bastoncini)
Due zucchine medie
Una confezione di uova di lompo
olio
sale
aceto
burro

  • Lessare i gamberetti ed il  polipetto in acque e aceto, e il surimi in acqua salata.
  • Nel frattempo friggere le zucchine senza farle diventare bionde.
  • Aggiungere al cuscus l'acqua del surimi invece che la semplice acqua bollente.
  • Ripassare la semola con il burro, quindi unire tutti gli ingredienti aggiungendo olio evo ( e un po' di aceto, se piace, io non l'ho fatto)
  • Quando si sarà freddato il tutto, aggiungere il vasetto di uovo di lompo, io l'ho fatto prima di servire a tavola, e non hanno dato il tempo di fotografare ......



____________________________________

Costo totale 8 euro circa

mercoledì 4 giugno 2014

zucchine al curry

Zucchine al curry
Di solito a casa mia trascuro sempre il contorno, un po' perchè non mi piacciono le verdure, un po' perchè , anche amando cucinare, vado sempre di fretta e alla fine prediligo "il piatto forte"
Stavolta però ero in piena fase creativa ed una volta tanta ho fatto felice mio marito che invece il contorno lo ama e mentre cucinavo il resto, ecco un contorno facile e veloce( ormai è il mio motto) ma allo stesso tempo con quel tocco in più !


In una padella anti aderente far scaldare l'olio evo e quindi unire le zucchine, io le ho tagliate a fiammifero, per conferirgli un aspetto "particolare"
Aggiungere un cucchiaino di curry ed eventualmente aggiustare di sale.





martedì 3 giugno 2014

Vermicelli Tonno fresco e olive

Con l'arrivo dell'estate a me vien voglia di pesce, pesce che sapia di mare e che sappia portami sulla spiaggia, almeno con la fantasia . D'inverno infatti la pasta al tonno la faccio con le scatolette, un po' per abitudine, un po per fare prima. Ma questa col tonno fresco è tutta un'altra cosa , e merita di essere servita a tavola anche in presente di ospiti di riguardo.


Ingredienti per 4 persone

400 gr di vermicelli
300 gr di filetti di tonno fresco
500ml di passata
50 gr di olive nere snocciolate
olio sale peperoncino e prezzemolo qb


Tagliare il tonno a cubetti
In una padella anti aderente avviare un soffritto con olio e aglio, quindi aggiungere la passata e le olive.
Lascia cucinare a fuoco lento qualche minuto, quindi unire il tonno e aggiustare di sale. 
Unire eventualmente il peperoncino
Cuocere i vermicelli in abbondate acqua salata e scolare al dente. 
Condire ed impiattare.
Guarnire con un trito di prezzemolo fresco


domenica 1 giugno 2014

Tonno alla cipolla

Tonno Alla Cipolla
L'estate è ormai alla porte e il profumo del mare è spesso sulla mia tavola, visto che le vacanze sono lontane.... Per me il pesce è sulla griglia o al forno, il vero sapore si gusta condendolo il meno possibile, ma a volte mi piace sbizzarrirmi anche in questo campo e a cercare la ricetta ideale ed originale....
Così "nasce" il mio tonno alla cipolla.


Ingredienti per 2 persone

4 tranci di tonno 
una cipolla media
mezzo bicchiere di vino bianco
olio e sale qb.

Avviare il soffritto con olio e la cipolla tagliata piccola piccola.
Sfumare col vino 
Quando la cipolla sarà imbiondita, aggiungere i filetti di tonno
Lasciar cuocere a fuoco lento per 5/10 minuti, in base alla grandezza del filetto
Aggiustare di sale
Impiattare e servire caldo


venerdì 30 maggio 2014

Pesto di rucola e nocciole

Ecco una delle mie ricettine semplici e gustose, e soprattutto veloci da preparare. Pochi ingredienti, facili da reperire ed un frullatore, tutto cio' che serve....


Ingredienti

un mazzetto di rucola
due cucchiai di nocciole
olio
parmigiano
sale

Dopo aver ridotto le nocciole in una granella molto fine, aggiungere la rucola e frullare. Aggiungere l'olio il parmigiano e un pizzico di sale. Un'ultima frullata, aggiungere un po' d'acqua di cottura della paste per rendere tutto piu' cremoso...

mercoledì 28 maggio 2014

mousse fragole e ricotta

La ricetta di oggi è facile e veloce. E direi anche piuttosto gustosa . Avevo parecchie fragole, e una ricottina in scadenza e così ho inventato, e devo dire, ho inventato bene .




Ingredienti

un cestino di fragole
250 gr di ricotta
Zucchero QB


Tagliate le fragole e zuccherate parecchio, quando hanno fatto lo sciroppo, frullate tutto fino ad ottenere un composto liquido, quindi unire la ricotta e mescolare con le fruste. Se fosse troppo denso, aggiungere del latte.
Secondo me ci starebbe bene anche della panna, ma stavolta non ho voluto esagerare ;)

lunedì 26 maggio 2014

pappardelle asparagi e pancetta

Proprio l'altra mattina mi stavo concedendo una colazione al bar, una piccola coccola che mi faccio in questo periodo una volta a settimana. E sento la ragazza al bancone che chiacchiera con una signora molto anziana, chiedendole che buon pranzo si regalasse quel giorno. La signora risponde "PAPPARDELLE ASPARAGI E PANCETTA"....... invidiaaaaaaaa perché lei si ed io no???? Ecco, appunto. Trovata l'idea per la cena.....


Ingredienti per 3 persone

500 gr di pappardelle fresche
500 gr di asparagi
200 gr di pancetta affumicata
mezza cipolla piccola
olio
mezzo bicchiere di vino
sale qb
Parmigiano 


Procedimento

Lessare gli asparagi 
Avviare un soffritto con la cipolla e poco olio
Aggiungere la pancetta a dadini e sfumare col vino
Aggiungere gli asparagi fatti a dadini e mantecare.
Lessare la pasta nell'acqua degli asparagi
Mantecare il condimento con l'acqua di cottura
Scolare la pasta "morbida" e ripassarla a fuoco lento qualche secondo
Spolverare con il pamigiano e servire caldo......



Grazie dolce signora del bar  ;) 

sabato 24 maggio 2014

Risotto alle fragole

risotto alle fragole
Dopo qualche settimana di assenza eccomi qua con una ricetta molto particolare. Era un po' che volevo farla, ne sentivo parlare e sinceramene ero molto scettica sul fatto che potesse essere anche lontanamente commestibile. Poi, complice la mia proverbiale curiosità e il fatto che volessi fare qualcosa di rosa ( ..... ) eco qua che leggendo qua e la varie ricette sull'argomento, mi sono fatta una mia idea e poi ho creato..... E devo dire che la mia creazione ha avuto un successo inaspettato, anche su di me che di solito non amo il riso, ma soprattutto sul mio ometto che mangiava addirittura a due cucchiai.......


Ingredienti per 4 persone

350 gr di fragole
250 gr di riso per risotti
mezza cipolla piccola
un bicchiere di latte
mezzo bicchiere di vino
500 ml di brodo vegetale 
burro
parmigiano
olio
sale


Procedimento

  • In una padella anti aderente sciogliere un po' di burro, e quindi unirvi le fragole, precedentemente lavate e tagliate a pezzi molto piccoli, aggiungere il latte e far sciogliere il tutto a fuoco lento.
  • Intanto procedere con un soffritto con olio e cipolla.
  • Appena la cipolla imbiondisce, aggiungere il riso o farlo rosolare. Aggiungere il vino e mescolare con cura.
  • Quando il vino si asciuga, aggiungere il brodo, che deve essere bollente, a piccole dosi, man man che si asciuga.
  • A metà cottura aggiungere la crema di fragole e altro latte, se necessario
  • Continuare a mantecare con cura, aggiustando di sale e aggiungendo il parmigiano.
  • Ultimo tocco, una noce di burro prima de servire
  • Decorare con fragoline a piacere

venerdì 4 aprile 2014

Pane condito

Pane all'olio
Cucinare mi ha sempre rilassato. Se poi devo impastare mi rilasso e mi diverto ancora di più. Poi mi sento meglio, soprattutto dopo aver assaggiato. E mangiato. Sempre che quel che ho fatto sia venuto almeno come lo avevo in mente. Se viene anche più buono ancora meglio.  provate questa ricetta, rubata dal sito di pianeta donna, e adattata alle mie esigenze. Ovvero a ciò che avevo in casa e a quanto pane volessi fare.


Vi metto la ricetta come l'ho fatta io, visto che così posso darvene riscontro

INGREDIENTI

  • 1/2  kg di farina bianca 00
  • 1 cucchiaio di sale fino
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 2 uova
  • 2 patate piccole
  • 1 bicchieri di olio extra vergine d'oliva
  • 1 cubetto di  lievito di birra ( o due bustine di lievito disidratato)


Lessare le patate e freddarle sotto l'acqua fredda, così sarà piu' facile sbucciarle.In una terrina aggiungere alle patate le uova, la farina l'olio e il sale .Sciogliere il lievito in pochissima acqua e aggiungervi lo zucchero. Questo velocizzerà e renderà migliore la lievitazione.Unire al resto del composto e lavorare bene.Se l'impasto fosse tropo appiccicoso o poco compatto aggiungere un po di farinaLasciare lievitare per 4 oreFormare delle piccole palline , facendole a piacere. Io ne ho fatti la metà alle olive e l'altra metà lasciati semplici.Far lievitare così circa 30 minuti .Cucinare a  180 gradi per 5 minuti, o comunque fino a che non si saranno dorati leggermente in superficie.I panini una volta cotti possono essere congelati 

giovedì 3 aprile 2014

Bombe alla crema

Questa volta ho creato un mostro.... si, nemico della dieta, dei trigliceridi, del diabete, e del colestero..... Ma sicuramente amico del gusto, amico mio  e soprattutto mio orgoglio.... Ora, levate che qualcuna mi è venuta un po' troppo..."abbronzata" , cosa che comunque in bocca si notava poco, levate il fatto che necessitano di una giornatina tranquilla, ma vi assicuro che ne vale la pena .... La preparazione non è difficile , solo che richiede piu' steps, e un periodo di riposo fra uno step e l'altro.


Ingredienti

500gr di farina
250 ml di latte
100 gr di burro
50  gr di zucchero
10 gr di sale
un panetto di lievito di birra
aroma di vaniglia e di limone ( io ho usato qualche goccia di essenze )



  1. sciogliere il lievito in 125 ml di latte intiepidito, aggiungere lo zucchero e 100gr di farina , mescolare con un cucchiaio fino ad ottenere un composto omogeneo, piuttosto appiccicoso e comunque liquido. Quindi coprire la terrina con la pellicola trasparente e far riposare per almeno un'ora ( il composto deve raddoppiare di volume
  2. unite al composto ormai lievitato il resto del latte e della farina, il burro ammortito a pomate ed impastate, aiutandovi con la planetaria, o anche a mano, come ho fatto io. Lavorate la pasta lavorate e lavoratela ancora, fino a quando non si staccherà dalla ciotola. A quel punto lavoratela ancora un po' . formate una "palla" e lasciatela a lievitare per almeno 2 ora. Io sono uscita e l'ho lasciata a lievitare tutto il pomeriggio sotto un canovaccio asciutto.
  3. Quindi stendete la pasta con uno spessore di circa mezzo centimetro, con un taglia pasta o anche con un bicchiere tagliate dei dischi, stando attente a sprecare meno pasta possibile perché è sconsigliato rimpastare. Adagiate i dischi di pasta su un canovaccio asciutto e coprite con un secondo canovaccio e lasciate riposare per una mezz'ora
  4. Friggere in abbondante olio, io ho usato quello di soia.
  5. tuffate le bombe nello zucchero semolato.
  6. farcire a piacere